Libri sui Draghi

In questa pagina il team de I Migliori On-Line vi suggerisce qualche interessante libro per saperne di più sui Draghi, creature magiche e spesso avvolte dal mistero che con il loro fascino hanno generato miti e leggende nonché ispirato meravigliose saghe come quella de Il Trono di Spade – Game of Thrones, e affascinato generazioni sia tra i grandi che tra i piccini. Cliccate pure sul titolo o direttamente sull’immagine per andare direttamente all’offerta Amazon.


sangue di dragoSangue di drago, squame di serpente. Animali fantastici al Castello del Buonconsiglio

Il serpente e il peccato originale, il drago di San Giorgio, il leone di Sansone, la sirena con il suo canto seducente, e ancora draghi feroci su vasi, serpenti striscianti su crani umani, leoni minacciosi in stemmi di famiglia, fieri unicorni su arazzi: animali reali o fantastici accompagnano da sempre l’umanità. Protagonisti o attori secondari svelano spesso il significato profondo di miti e leggende, possiedono un immenso potere di seduzione, personificano virtù e debolezze umane, incarnano coraggio, forza, fertilità, possiedono un immenso potere di seduzione o simboleggiano l’astuzia. Realizzato in collaborazione con il Landesmuseum di Zurigo, il volume indaga il complesso simbolismo assunto da animali reali e fantastici nella storia culturale europea e nelle rappresentazioni artistiche dall’antichità all’epoca moderna, analizzando le storie di serpenti, aquile, leoni, cavalli, cervi e pesci e la loro trasformazione in esseri fantastici, come grifi, sfingi, centauri e sirene. Un originale excursus attraverso le rappresentazioni degli animali nella storia dell’arte: dai vasi ellenici a figure rosse e nere alle tele dei maestri bolognesi del Seicento, dal rhyton a forma di becco d’aquila alla fontanella rinascimentale in bronzo con il mito di Atteone, fino agli affreschi che decorano il Castello del Buonconsiglio eseguiti da Dosso Dossi e raffiguranti gli animali delle favole di Fedro.


DragologiaDragologia

Di tutte le scienze naturali, la dragologia è quella che ancora può dare grandi soddisfazioni agli studiosi perché è la più antica e a tutt’oggi la meno esplorata. I draghi sono stati materia di studio fin dall’antichità e tuttavia sono ancora le creature più misteriose. Anche se molti scienziati sono convinti che la gran parte della flora e della fauna del pianeta sia ormai stata scoperta, quello della dragologia, invece, è un ambito ancora passibile di nuove ed elettrizzanti ricerche.


Libro dei draghiIl Libro dei Draghi

I draghi, animali fantastici e misteriosi che suscitano l’interesse e la curiosità non solo dei bambini, sono i protagonisti indiscussi di quest’opera in cui gli autori si sono proposti di raccogliere quanto più materiale possibile su queste mitiche figure, presenti lungo i secoli sia nella tradizione orientale sia in quella occidentale. Il rapporto dell’uomo con questa creatura è ambivalente: positivo nell’antico culto dei serpenti, diffuso in tutto il mondo, nonché nella medicina ed erboristeria antiche e medievali; negativo ad esempio nella religione cristiana, in cui il drago è l’allegoria del male. Questo saggio esamina la figura del drago e la sua complessa simbologia lungo la storia e nei diversi paesi del mondo.


Draghi RandagiDraghi Randagi. La grande fuga tra le Alpi

Può un drago, allevato per essere una bestia da guerra, tornare alla vita selvatica? Azzone Visconti avrà tempo di occuparsi anche dei draghi, impegnato com’è tra guerre, scomuniche e intrighi di corte? Basteranno i racconti di viaggio, la paura dei draghi e i vecchi amori a sostenere in vita i mezz’elfi del Verbano, affamati di sogni e di emozioni in un mondo sempre più arido? Le leggende delle Alpi, le tradizioni popolari e la storia del medioevo italiano si mescolano in questo secondo libro delle Cronache del Verbano. La vicenda riprende alcuni anni dopo i fatti narrati nel primo romanzo della saga, I draghi dei Visconti, e illustra le difficoltà dei draghetti allevati da Azzone e dei loro ex dragonieri. In questo romanzo manca il classico antagonista cattivo, ci sono invece battaglie personali e situazioni difficili ispirate alla vita reale. Alcuni stereotipi del fantasy classico, come il drago avido di tesori e la tecnica per volare a dorso di drago, vengono ribaltati e ripensati con logica. Questo rende facile e divertente oltrepassare il confine tra fantastico e verosimile. Lettura consigliata a chi non crede che i draghi siano bestiacce da sterminare.


 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail